Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la candidatura di idee progettuali da ammettere ad una procedura negoziale finalizzata al finanziamento di interventi di riqualificazione e rifunzionalizzazione di siti per la creazione di ecosistemi dell’innovazione nel Mezzogiorno

Si comunica che con Decreto Legge n. 59 del 6 maggio 2021 “Misure Urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di Ripresa e Resilienza e altre misure urgenti per gli investimenti” ha previsto l’assegnazione al PNRR risorse finanziarie con la finalità di promuovere la nascita di nuovi ecosistemi dell’innovazione al Sud.

In tale ambito ed in attuazione dell’investimento “Ecosistemi per l’innovazione al Sud in contesti urbani e marginalizzati” previsto da Italia Domani è stato pubblicato l’avviso per la Manifestazione di interesse disciplina le modalità di candidatura di idee progettuali da ammettere ad una procedura negoziale finalizzata al finanziamento di interventi di riqualificazione e rifunzionalizzazione di siti per la creazione di ecosistemi dell’innovazione nel Mezzogiorno

La misura è gestita dall’Agenzia di Coesione.

 

RISORSE

Le risorse finanziarie previste dal decreto per gli interventi oggetto dell’avviso ammontano a € 350 milioni (70 milioni per ciascuno degli anni dal 2022 al 2026).

 

SOGGETTI AMMISSIBILI

I soggetti ammissibili sono Organismi di Ricerca, in cooperazione tra loro e/o con enti locali, imprese e altri soggetti pubblici o privati, in numero minimo di tre.

 

PROGETTI AMMISSIBILI

Gli investimenti finanziabili devono essere realizzati nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’avviso finanzia la realizzazione di opere di riqualificazione e rifunzionalizzazione di siti finalizzati ad ospitare, a conclusione dell’intervento, attività ad alta intensità di conoscenza.

Le attività che si prevede di sviluppare nelle infrastrutture oggetto del finanziamento dovranno ricadere in uno a più ambiti tematici del Programma Nazionale della Ricerca 2021-2027 (Salute, Cultura Umanistica, Creatività, Trasformazioni Sociali, Società Dell’inclusione, Sicurezza Per I Sistemi Sociali Digitale, Industria, Aerospazio, Clima, Energia, Mobilità Sostenibile, Prodotti Alimentari, Bioeconomia, Risorse Naturali, Agricoltura, Ambiente)

 

AGEVOLAZIONI CONCEDIBLI

 

È prevista la concessione di finanziamento fino al 100% dei costi ammissibili e arrivare fino al raggiungimento del costo massimo dell’investimento consentito per ciascun progetto.

L’ammontare dell’investimento per ciascun progetto può variare tra euro 10.000.000 e euro 90.000.000.

 

SPESE AMMISSIBILI PER PROGETTI

Sono ammissibili i seguenti costi:

  • Costi dei fabbricati e dei terreni destinati ad ospitare le attività di ricerca, trasferimento tecnologico ed alta formazione, comprese le spese di recupero, ristrutturazione, riqualificazione e ampliamento degli immobili; sono ammissibili i costi delle cessioni commerciali. Sono escluse le spese di manutenzione degli immobili)
  • Costi di macchinari, strumenti, attrezzature e degli impianti ad essi connessi (di nuova acquisizione, inclusi diritti di brevetto, licenze, Know how o altre forme di proprietà intellettuale)

 

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA

La domanda di candidatura dovrà essere presentata, a pena di esclusione, esclusivamente tramite PEC indirizzata a manifestazione.ecosistemi@pec.agenziacoesione.gov, (completa degli allegati 1. Modello di Domanda di candidatura, 2. Modello di atto di Delega, 3. Formulario per la candidatura dell’idea progettuale) entro le ore 12.00 del 12 novembre 2021.

La valutazione delle idee progettuali sarà effettuata da una apposita Commissione nominata dal Direttore Generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale e sarà effettuata sulla base di criteri volti a verificare il contributo che l’intervento è in grado di fornire all’obiettivo generale di promuovere innovazione economica scientifica, tecnologica e sociale nel territorio in cui è realizzato, anche attraverso la riqualificazione dell’area oggetto dell’investimento, la realizzazione di opere infrastrutturali e la dotazione di attrezzature e strumentazioni idonee.

Per eventuali ed ulteriori informazioni le imprese interessate possono contattare gli uffici di riferimento:

Ramona Mellone               mellone@confindustria.ta.it             099 7345 313     3316187877