Diapositiva1

Attività 2018: Finindustria, società di TEM per i servizi di internazionalizzazione. Voucher MISE

 

Finindustria unica impresa della provincia di Taranto ammessa nell’elenco delle società di Temporary Export Manager (TEM) del Ministero dello Sviluppo Economico a valere sulla misura “Voucher per l’internazionalizzazione”.

Per la seconda volta, Finindustria supera egregiamente lo screening dei requisiti richiesti dal Ministero dello Sviluppo Economico e consolida la sua posizione come unica  società di consulenza della provincia di Taranto per l’erogazione di servizi nell’ambito dell’internazionalizzazione.

Il Ministero dello Sviluppo Economico con DM del 17 luglio 2017 e con successivo decreto direttoriale del 18 settembre 2107 ha definito le modalità operative e i termini per la richiesta e la concessione dei Voucher per l’internazionalizzazione 2017, portando questo importante strumento di sostegno alla sua seconda edizione (Prima edizione 2015).

Con una dotazione finanziaria di 26 milioni di euro, il MISE torna così a sostenere le imprese nella loro strategia di accesso e consolidamento nei mercati internazionali.

Lo strumento di supporto messo a bando dal MISE consiste in un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, in favore di tutte quelle PMI che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata – il un Temporary Export Manager – capace di sostenere i processi di internazionalizzazione dei soggetti beneficiari.

A tal fine, le imprese beneficiarie per accedere alla misura sono obbligate a rivolgersi ad una società fornitrice di tali servizi, scegliendola tra quelle inserite nell’apposito elenco.

Dopo gli  importanti e interessanti progetti di internazionalizzazione di alcune imprese beneficiare della prima edizione del voucher raggiunti grazie al supporto di una squadra di TEM esperti in campo internazionale, per questa seconda edizione del voucher, Finindustria offre alle imprese beneficiare una serie di servizi ad hoc supportandole nelle seguenti fasi:

  • colloquio iniziale di orientamento per impostare il progetto;
  • individuazione della tipologia di voucher più adatta agli obiettivi dell’azienda;
  • fornitura dei servizi Temporary Export Manager;
  • compilazione e presentazione della domanda al MISE;
  • realizzazione del servizio di sviluppo commerciale secondo gli obiettivi dell’azienda;
  • presentazione della rendicontazione al MISE utile per ottenere la liquidazione del contributo.
segui su facebook le nostre iniziative a riguardo
https://www.facebook.com/finindustria/?ref=bookmarks