MISE – Avviso Marchi+ 2021

Si comunica che, il Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha promosso, per l’annualità 2021, il bando “Marchi+2021” finalizzato alla tutela dei Marchi all’estero.

Nello specifico, la misura è gestita da Unioncamere che cura gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l’istruttoria delle domande e l’erogazione delle agevolazioni  anche attraverso la sua struttura in house Si.Camera S.c.r.l..

RISORSE

Le risorse finanziarie previste dal decreto per la concessione delle agevolazioni ammontano ad € 3 milioni. È prevista una riserva a favore delle imprese in possessi del rating di legalità pari al 5% delle risorse finanziarie.

DESTINATARI
Possono beneficiare dell’agevolazione le PMI, regolarmente costituite ed attive, con sede legale e operativa in Italia che siano titolari del marchio oggetto della domanda di partecipazione.

PROGETTI AMMISSIBILI

Il bando si compone di due misure agevolative.

MISURA A)

Rivolta alle PMI che, a decorrere dal 1° giugno 2018, abbiano effettuato il deposito della domanda di registrazione del marchio presso l’Euipo avendo ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito, o che abbiano già ottenuto la registrazione del marchio presso l’EUIPO in data antecedente alla presentazione della domanda di partecipazione.

La misura prevede agevolazioni volte a favorire la registrazione del Marchio dell’Unione Europe presso EUIPO attraverso l’acquisizione di servizi specialistici.

MISURA B)

Rivolta alle PMI che , a decorrere dal 1° giugno 2018, abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

  • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UBIM o di un marchio dell’Unione Europea registrato presso l’EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
  • il deposito della domanda di registrazione presso l’OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata la domanda di registrazione presso UBIM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
  • il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso l’OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione.

La misura prevede agevolazioni volte a favorire la registrazione di Marchi internazionali presso l’OMPI attraverso l’acquisizione di servizi specialistici.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBLI

Per la Misura A le agevolazioni sono concesse nella misura del 50% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e dell’80% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici (nel rispetto degli importi massimi previsti all’art. 6 del Bando per ciascun servizio) entro l’importo massimo complessivo per marchio di Euro 6.000,00.

Per la Misura B le agevolazioni sono concesse nella misura del 80% (90% per USA e CINA) delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici (nel rispetto degli importi massimi previsti all’art. 6 del Bando per ciascun servizio) entro l’importo massimo complessivo per marchio di Euro 8.000,00.

SPESE AMMISSIBILI PER PROGETTI

Sono ammissibili i costi dei seguenti servizi specialistici, ciascuno con riferimento alle attività agevolabili rispettivamente per la Misura A e la Misura B:

  1. Progettazione della rappresentazione;
  2. Assistenza per il deposito;
  3. Ricerche di anteriorità;
  4. Assistenza legale per azioni di tutela del Marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  5. Tasse di deposito.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di agevolazione potranno essere compilate a partire dalle ore 9.30 del 19 ottobre 2021 fino ad esaurimento delle risorse disponibili, utilizzando la procedura informatica disponibile sul sito www.marchipiu2021.it  Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

 

Per eventuali ed ulteriori informazioni le imprese interessate possono contattare gli uffici di riferimento:

Ramona Mellone               mellone@confindustria.ta.it             099 7345 313     3316187877